Riflessologia plantare per il mal di testa

Come alleviare in maniera naturale e indolore questo disturbo

Riflessologiaplantare.biz

Riflessologia è un termine che si associa all’equilibrio, all’armonia e al benessere del nostro corpo.  Ebbene, non tutti sanno che i trattamenti in riflessologia plantare per il mal di testa sono davvero efficaci in quanto possono aiutare a ritrovare l’equilibrio del corpo che è, appunto, alla base di questo diffusissimo disturbo. 

Sulla riflessologia è stato scritto tanto e sono molti gli studi condotti per testare l’efficacia del trattamento come rimedio a cefalee ed emicranie: i risultati sono stati sorprendenti: ben oltre la metà dei soggetti in cura ha dichiarato che la riflessologia si era rivelata utile, contribuendo ad alleviare l’emicrania.

Solo una piccola parte di essi ha dichiarato che il mal di testa era rimasto invariato. Molti studi hanno concluso che effettivamente i trattamenti in riflessologia plantare per il mal di testa sono in grado di curare o, quanto meno alleviare questo stato di sofferenza.

Un aiuto alternativo

Uno degli aspetti più interessanti della riflessologia plantare per il mal di testa è che anche un semplice trattamento di pochi minuti può rivelarsi efficace, oltre ad essere facile da inserire nella propria routine quotidiana. La cura su se stessi è un ottimo strumento per aiutarsi. Sono sempre di più le persone che hanno iniziato a prendere il controllo della propria salute e del proprio benessere rivolgendosi a questa terapia tutta naturale e indolore.

Oggi, siamo sempre più consapevoli di come agisce lo stress sulla nostra salute, sappiamo bene come le influenze esterne incidano maggiormente sul nostro benessere.  La popolazione è sempre più incline a trovare, lì dove possibile naturalmente, soluzioni alternative ai farmaco o quantomeno complementari ad esso. Sono sempre in aumento coloro che si chiedono in che modo potersi aiutare, contribuendo positivamente alle prescrizioni del medico. Un trattamento di riflessologia plantare per il mal di testa può aiutare a contribuire a tutto questo.

La lunga storia alle spalle della riflessologia plantare contro il mal di testa

L'emicrania è spesso collegata a un lavoro particolarmente stressante, a cambiamenti drastici del clima ed anche ad allergie alimentari. A prescindere dalla causa, tuttavia, essa può rivelarsi molto debilitante. Ebbene, la riflessologia plantare contro il mal di testa è nota già in tempi passati. Applicata mediante digito-pressione su alcuni punti dei piedi e delle mani, permetteva la cura di tutto il corpo rilasciando energia psico-fisica.

Certamente non si sta sostenendo che la riflessologia possa essere sostitutiva nella cura di tante malattie, ma certamente aiuta a rilassare e calmare il corpo e la mente, favorendo a ridurre lo stress, che, come sappiamo, è causa di tante malattie. Il trattamento di riflessologia funzionerà particolarmente bene se applicato non appena si avverte il mal di testa o l’emicrania in arrivo.

Punti da trattare

La riflessologia è durata fino ad oggi, e ancora ai nostri giorni può essere usata per trattare l'emicrania facendo pressione su determinati punti. Nel caso specifico del mal di testa ecco in punti che vanno trattati per ottenere effetti benefici:

Riflessi al collo e spinali

Il riflesso spinale va dalla base del letto ungueale, fino alla parte esterna del pollice. Massaggiare col pollice questo ripetendo più volte con entrambe le mani Un buon trattamento è valido per qualsiasi malattia.

Cervello / riflesso della testa

Questa è l'area direttamente interessata quando si soffre di emicrania o di mal di testa.  Applicando pressione, massaggiare la parte superiore di ogni dito, incluso il letto ungueale di ogni dito e il pollice. Ripetere l'operazione su entrambe le mani per alcuni minuti.  Continuare il trattamento in riflessologia plantare con la giusta pressione per tutta la lunghezza di tutte le dita.

Fegato

Il nostro fegato lavora costantemente per filtrare le tossine a cui siamo esposti ogni giorno.  Ebbene, anche un cattivo funzionamento di quest’organo può essere alla base dell’emicrania. Il trattamento riflesso darà all'organo una mano per espellere queste tossine.

Ghiandola endocrina: ipofisi

L'ipofisi è considerata la ghiandola più importante, la principale che si colloca nell’intero sistema endocrino.  Il suo compito è quello di mantenere i nostri livelli ormonali in equilibrio.  È questo, insieme agli altri sopra elencati, un buon punto su cui lavorare in riflessologia plantare per alleviare il dolore alla testa.  Qui viene infatti attivata anche la ghiandola pineale, che rilascia la melatonina, che a sua volta aiuta a regolare i cicli del sonno. Il sonno è essenziale per la salute e il benessere. Una migliore qualità del sonno può certamente aiutare a prevenire il mal di testa.

Plesso Solare

Quello del plesso solare è un bel riflesso su cui lavorare. Questo raggruppa quel gruppo di nervi che si trovano dietro lo stomaco dove si concentrano nervosismo ed eccitazione. E’ spesso conosciuto come "cervello addominale”, ecco perché trattare quest’area in riflessologia plantare per dolori alla testa consente di calmare la mente, il corpo e lo spirito. E’ bene terminare il trattamento bevendo almeno 2 bicchieri d'acqua, che aiutano ad eliminare le tossine.

 

video gratis di riflessologia

 



video gratuiti riflessologia plantare